"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

martedì 13 marzo 2012

Confronti non voluti...

Non sopporto i confronti, eppure certa gente non ne può fare proprio a meno...
mio figlio è più alto, il tuo è più basso, il tuo parla di più, il mio parla di meno, il mio non mangia, il tuo perchè non smette di mangiare, ancora a mangiare!!! ma poi ingrassa, uh guarda non mi sembra così grasso, è il tuo che è magro.... :( alla fine scappa pure la battutaccia
non sopporto i paragoni... facevano paragoni persino prima che il figlio nascesse, anzi addirittura prima ancora di rimanere "incinti", chissà quanto sarà più alto del tuo Deddè, chissà se parlerà prima del tuo e a che età si picchieranno????!!! arghhhhhh...

Il perchè certa gente abbia bisogno di farlo, per me rimane ancora un mistero, e il problema è che mi tirano dentro a un vortice in cui non vorrei proprio trovarmi, quello del paragonare i figli e farti pensare che il tuo sia in qualche modo migliore o per lo meno il tuo metodo educativo... eh no, ed è qui che sbaglio, non mi piace affatto, e questo post è più che altro un reminder a me stessa "NON FARLO PIU''''!!!" ma poi so che ci ricascherò :(
Però mi da fastidio, il modo di porsi di certe persone e il modo in cui mi tirano dentro certi argomenti in cui non vorrei essere coinvolta, e ogni volta ci casco come una pera cotta.
Forse è il bisogno di confrontarsi che viene scambiato col bisogno di paragonarsi agli altri e trovarsi migliori, per cercare di ottenere delle sicurezze che non si hanno???
Vivere in isolamento non è mai cosa buona, anzi.... però non pretendo di essere perfetta, ammetto i miei errori e accetto dei consigli (anche se non lo ammetterò mai soprattutto con mia suocera!! :) )  e sono aperta a cambiare la mia opinione e a fare mia un'opinione o un modo di fare altrui se ritengo che possa essere vantaggioso per me, probabilmente sono io che non sono molto sicura di me stessa, se penso che anche un bambino possa avere una sua opinione diversa dalla mia ma altrettanto valida, e soprattutto che anche un bambino possa insegnarmi qualcosa?
Ammiro le persone che sono così sicure di sè da avere ben chiaro il modo in cui comportarsi coi figli, di essere perfetti nei loro metodi educativi (cosa alquanto discutibile, ma non discuto sul modo di comportarsi con i loro figli, l'importante è che non si permettano di applicare i loro metodi ai miei), ma non sopporto che queste persone si permettano di dare ordini ai miei figli, siamo io e mio marito che gestiamo la loro educazione, e sentire mio figlio che viene rimproverato da queste persone mi fa venire voglia di prendere l'ascia di guerra e tirargliela in fronte, se non fosse che sono una persona pacifica in fondo....un modo come un altro per sfogare la rabbia ;)

Nessun commento :

Posta un commento

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"