"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

martedì 17 aprile 2012

I cani di Pavlov


Avete presente i cani di Pavlov, non appena sentivano una campanella iniziavano a salivare per l'imminente arrivo del cibo.
Ecco i miei figli devono essere discendenti dei quadrupedi utilizzati da Pavlov per scoprire il riflesso condizionato.

Ogni volta che entriamo in macchina, sia che si siano sbranati un bue, sia che abbiano svaligiato il frigo prima di uscire, parte il solito "MAMMMAAAAAAA BISCOTTINOOOOOOO" da una parte, e "mammmaaaaaa bottooooooo" dall'altra,
e tutto ciò si ripete a volume altissimo tante volte finchè i due non ricevono l'agognato premio (trattasi di biscotto salato tipo cracker).
L'altro giorno la piccola dopo aver chiesto il suo "botto" per 5 minuti si è addormentata col suddetto in mano senza nemmeno assaggiarlo, dal che deduco che sia un riflesso condizionato:
macchina= biscotto
Stessa cosa vale per il fratello che dopo aver chiesto il suo biscotto e fracassato i timpani per 10 minuti a me e a Lui, che non volevamo darglielo, visto che aveva appena mangiato, dopo aver dato un morso al biscotto ha decretato che lui non lo voleva +moltoincavolato+
Non so se siano i frequenti viaggi lunghi che facciamo, anche se notevolmente ridotti causa benza alle stelle +incavolatissimo+
(dati i viaggi frequenti mi son dovuta attrezzare con cibo e bevande in auto)
oppure se sia il fatto che i due sembrano sempre affamati, ovviamente delle cose che piacciono a loro.
Non so, fatto sta che sembra sempre che ai due pargoli non diamo mai da mangiare, soprattutto se presenti in tavola alette di pollo speziate tipo messicano, come stasera.
Avete presente quelle del ristorante messicano? I miei le adorano. E ovviamente anche noi ;)
Urla di giubilo per la visione sublime e urla di perdita imminente di pazienza hanno segnato la nostra cena.
Come se prima non si fossero già mangiati un piatto abbondante di minestrina col formaggio!!
Anche Caia (che forse a 21 mesi non dovrei darle il piccante speziato ma vabbè) oggi ha voluto spolpare una delle alette mangiandosi addirittura la cartilagine e arrabbiandosi perchè non le ho lasciato mangiare l'ossicino +lol+
Mi sa che faccio domanda in qualche istituto di neuroscienze famoso, chissà che non li prendano e magari ci dicano di ripassare a prenderli tra una ventina d'anni :D

6 commenti :

  1. Muhahahahah, carino il tentativo di rifilare i pargoli a qualche allievo di Pavlov. Se lo trovi, mi passeresti il contatto? ;)

    RispondiElimina
  2. tu pensa che nella nostra macchina ci sono i crackers del '15-18 (perchè noi siamo assidui frequentatori dell'autolavaqgio) e Maya appena li vede... li vuole... e magari io ho dimenticato di portarli o ho portato la banana... e come fai a spiegarle che quei crackers non sono piu commestibili? :)
    p.s. w tro tro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah....i nostri cracker invece non reggono a un viaggio andata e ritorno al nord per cui, anche se anche noi siamo assidui frequentatori dell'autolavaggio ;), sono costretta a metterne un pacco nuovo ogni volta...
      ps avrei un'idea su come smaltire i crackers del 15-18, ci sono delle papere fameliche in certi parchi :D
      noooo trotrooooooo nooooo
      noi siamo alla fase ponyo, oggi caia l'ha voluto vedere per ben 3 volte, poi ti chiedo info su come hai fatto il pupazzo

      Elimina
  3. Mi hanno sempre colpito questi animali
    Also visit my weblog :: Lassie

    RispondiElimina

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"