"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

domenica 1 aprile 2012

There's no place like home

Cos'è per voi casa?
Per me casa è il posto in cui ho gli affetti, la famiglia, non solo un tetto sopra la testa (che anche se è piccolo è pur sempre un tetto).
Ma è anche il posto in cui ho dei posti preferiti in cui andare, dei posti in cui mi sento a casa, in cui non mi sento di fretta, di corsa, in cui posso rilassarmi.
Ci sono diversi posti in cui mi sento a casa, stranamente uno di questi è casa di mia suocera nel paese di mio suocero.
Luoghi in cui mi sento accolta.

La Sardegna che conosco io è rinomata per la sua ospitalità, per la sua aspra accoglienza, per il suo farsi ospite dello straniero.
Qualità purtroppo che in questa zona sembrano essere state dimenticate, oppure sembrano essere state nascoste dentro quelle case campidanesi, così grandi ma così chiuse verso l'esterno.
E nonostante queste case antiche stiano sparendo, l'urbanizzazione forzata non può cambiare ciò che c'era prima e che ha contribuito a forgiare i caratteri.
Quelle mura alte, chiuse, senza finestre verso l'esterno, rispecchiano il carattere di questo popolo, così diverso dal popolo sardo che io conosco, così vicino e così lontano.
La vita si svolgeva all'interno di quelle mura, all'interno del cerchio familiare, e così, nonostante sia arrivata l'urbanizzazione selvaggia, le persone sono rimaste indietro, all'interno del loro giardino, chiusi al mondo esterno e allo "straniero".
Voglio credere nelle eccezioni, voglio credere all'unico verduraio che sorride in un posto in cui sembra non sorridere mai nessuno, che un tempo anche qui c'era il vicino che ti regalava i limoni.
Prima dell'urbanizzazione forzata, quando non c'erano solo muri e cemento, quando le case avevano i muri alti per nascondere il loro interno e gli unici alberi che c'erano sono stati tagliati per far posto alle case.
In questa zona non c'è un posto che mi piace più degli altri.
Io mi accontenterei di scendere in strada, come facevo in paese, e passeggiare un pò tra il verde, respirare aria pulita e guardare il paesaggio rilassante, invece di fare lo slalom tra le macchine, scendere dal marciapiede perché è finito, e finire sulla buca.
C'è il mare a pochi passi, a cui purtroppo manca la pineta che fu tagliata per far posto a una splendida strada, e infatti non si riesce nemmeno a sentire l'odore del mare.
Ci sono dei parchi bellissimi, ma pur sempre parchi, in cui ci si sente sempre un pò come dei carcerati usciti per l'ora d'aria, che ovviamente non è nemmeno tanto pulita.
E poi ieri scopriamo un piccolo gioiello non lontano da qui, un piccolo paese, in cui, sono commossa, le case sono alte solo un piano o due, non palazzoni brutti e attaccati tra di loro, in cui gli alberi non sono stati tagliati per far posto alle case ma anzi è stata piantata un piccola pineta proprio all'uscita del paese, complice la montagna vicina.
E mi sono detta, basterebbe così poco, davvero, per fare un posto più vivibile, più respirabile e più accogliente. Basterebbe un pò di verde, un pò di natura e le persone sarebbero più gentili e forse avrebbero un pò più di sorrisi da regalare a chi li incontra per strada.
E dopo aver fatto ruzzolare i pargoli su e giù per la pineta, che, come ha detto lui era tutta in salita! Siamo andati via stanchi ma felici di aver trovato questo piccolo posto.
E per un attimo all'uscita dalla pineta ascoltando i rumori del bosco mi sono sentita a casa...





3 commenti :

  1. :) deve essere proprio carino questo paesino!

    RispondiElimina
  2. ho seguito il consiglio di un amico ;) e non ho sbagliato :)

    RispondiElimina
  3. Quindi a quando un trasferimento in questo paesino così vicino e così carino?? ;)

    RispondiElimina

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"