"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

sabato 30 giugno 2012

Febbri tropicali

Ci siamo ripresi.
Sembra che abbiamo combattuto chissà quale guerra.
Mi son beccata pure una puntura.
Però dopo un giorno senza potermi muovere dal letto è stato il minimo.
Era il colpo di coda dell'asilo.
Ci voleva.
Quest'anno ci siamo beccati quasi tutto, perchè non pure le febbri tropicali (come le ha definite un mio amico) e i virus intestinali?
Lui è uscito vincitore dopo una notte, senza colpo ferire.
Io no.

Mi son passata metà giornata a letto e l'altra metà in bagno, prima di beccarmi la puntura salvifica.
L'unica cosa positiva di questa roba è che mi sono riposata dal lavoro, per forza.
Oltre al fatto che non ho fame, è un bel modo di prepararsi per la prova costume!!
Ieri chiama il capo mentre ero in bagno e risponde Lui dicendogli: "no ora sta malissimo è in bagno".
Quello non capisce una sega e chiede "senti ma ti può dire quanti espositori abbiamo?"
"no ti ho detto che sta malissimo e che in questo momento non connette"
"ok va bene dille di chiamarmi e di dirmelo"
Secondo voi ho richiamato?
Secondo voi avrà capito che stavo male?
Mah, in ogni caso come al solito pensa solo a se stesso e ovviamente non mi ha nemmeno chiesto come stessi.
Si prevede un'estate bollente, sotto tutti i punti di vista.
Nel frattempo mi sono armata, almeno coi bimbi.
Ho scoperto la nuova passione dei pargoli, in particolare Deddè: i timbri!!
Riesce a stare ore seduto a timbrare, per cui mi sono munita di tamponi lavabili con acqua.
I tampominos sono fantastici!!
Ora devo solo trovare il tempo per fargli molti timbri, perchè al momento ha solo dei timbri con le lettere e si stufa in fretta.
Tra un virus e l'altro siamo riusciti pure ad andare al mare.
Domenica scorsa siamo riusciti ad andare a Sant'Antioco.
Meraviglioso!
E' a solo un'ora da qui, ma non l'avevamo mai vista.

"Guarda una città che spunta dal mare"


Appena arrivati in paese seguiamo le indicazioni con su scritto "Spiaggie", in fondo siamo venuti per il mare, e fatti pochi kilometri ci fermano i carramba, giusto quelli a cui chiedere informazioni, e dopo aver chiesto i documenti pure a me (?) ci danno tantissime indicazioni sulle spiagge da visitare, in particolare ce ne raccomandano una.
Proseguiamo per le spiagge e ci dirigiamo verso la meta, ma veniamo attratti da questa meraviglia 


I due carramba, che nel frattempo avevano smesso il posto di blocco e si erano messi in viaggio verso la nostra meta, si fermano per dirci che non è quella la spiaggia che ci avevano indicato che si trova a circa 1 km, decidiamo comunque di goderci questa piccola spiaggetta intanto.
Che si rivela essere minuscola, con sassi al posto della sabbia ma comunque stupenda.
Più tardi decidiamo di andare a vedere anche l'altra spiaggia e di farci il bagno anche li.
Creando confusione nella testolina di Deddè che il giorno dopo ha detto alle maestre che eravamo andati in due mari, uno a pagamento e uno no. (Nella seconda spiaggia, quella indicataci dai carramba, il parcheggio era a pagamento!).
Il posto è davvero incantevole e merita una seconda e magari anche una terza visita :)
Oggi invece siamo riusciti a schiodarci dal divano e dal letto che ci hanno tenuti prigionieri ieri per andare al mare "vicino" (solo 15/20 minuti circa) che purtroppo però era agitatissimo e sporco :(
E dopo aver tolto i vestiti ai due che si sono buttati fra le onde a riva ho pensato:
Finalmente liberi dal pannolino!! Che gioia!!
Beh il mio proposito di levare il pannolino a Caia per l'estate è stato ampiamente ripagato!!
C'è da dire che sono fiera di me, e di lei ovviamente ;)




2 commenti :

  1. Anche a me piace tantissimo andare nelle spiagge che mi ispirano di piu', senza indicazioni. Scoprii una meraviglia simile alle tue in Salento, con la sabbia bianchissima e il mare blu, uno spettacolo di posto. E brava Caia! E sono felice che vi siate rimessi tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una cosa bellissima andare all'avventura, io e Lui prima lo facevamo spesso, ora con loro un po' meno ma ci promettiamo di rifarlo, soprattutto perché anche loro dopo son felici!
      Speriamo non arrivino altri virus ;)

      Elimina

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"