"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

martedì 7 agosto 2012

Cari voi

Attenzione post ad alto contenuto di sfogo.

Cari voi...
che credete che la vita l'avete vissuta solo voi;
che credete che il partito politico che votate voi sia il migliore del mondo;
che pretendete che gli altri si allineino alle vostre idee;
che pretendete dagli altri rispetto ma vi dimenticate di darlo;
che pensate di essere migliori degli altri;
che pretendete di ficcare il naso nelle faccende dei vostri figli quarantenni, delle vostre nuore e dei vostri nipoti;
che vi permettete di sculacciare o tirare i capelli ai vostri nipoti;
che ritenete le vostre scelte e il vostro giudizio "parola di Dio";
che l'educazione la usate solo quando conviene a voi;
che pensate che uno vi debba "ubbidire" ciecamente solo perchè siete anziani;
che pensate che la vostra famiglia sia più importante di qualsiasi altra famiglia al mondo;
che vi dimenticate che esistono anche gli altri al mondo;
che vi dimenticate che anche io ho una famiglia, una madre, un padre, un fratello e delle sorelle a cui voglio bene e che vengono sicuramente prima di voi nella mia scala personale delle preferenze;
che pensate che debba mettere da parte le mie amicizie e la mia "vecchia" famiglia per la vostra famiglia, che ovviamente è più importante;
che pensate che vostro figlio non sia in grado di decidere da solo della propria vita;
che dimenticate che ho sposato vostro figlio ma non sono diventata vostra figlia;
che pensate che gli altri siano tutti dei bambini che non sanno decidere da soli ma hanno bisogno della vostra approvazione e dei vostri consigli;
che dimenticate quanto possano essere importanti le parole;
che pensate di essere il centro del mondo...

Grazie perchè coi vostri gesti e le vostre parole mi sento veramente parte della vostra famiglia!

5 commenti :

  1. Ooooo che mi hai ricordato O_o uno scazzo assurdo col mio ex suocero al quale alla fine ho urlato in faccia che non si doveva permettere di giudicare la mia famiglia!! Ah si' che soddisfazione quel giorno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' che non sempre si può ingoiare il rospo, ogni tanto quando arriva in fondo alla gola devi sputarlo oppure ti soffoca ;)

      Elimina
    2. E' che a volte proprio non ce la fai a trattenerti....

      Elimina
  2. eilà! stamattina ho letto l'altro post...ora questo...
    deduco che sia una giornata di nervosismo-rabbia-sfogo-liberazione...spero tu possa arrivare a fine giornata felicemente svuotata! e che la fine della giornata prenda una piega migliore, senza più rospi!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, lo spero anch'io, sto già un pò meglio, sfogarsi fa bene!

      Elimina

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"