"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

venerdì 3 maggio 2013

Venerdì del libro: Big Little Felt Universe

Oggi partecipo al Venerdì del libro di homemademamma.




Big Little Felt Universe di Jeanette Lim, è uno dei primi libri che ho comprato quando mi sono innamorata del feltro e di tutte le creazioni che si possono creare con questo fantastico tessuto.

Mi hanno attirata le sue foto colorate e alcune buone recensioni lette in giro per la rete, e devo dire che non mi sono pentita.

Il libro ha più di 70 tutorial per la creazione di altrettanti oggetti in feltro.

Si va dalla verdura, alle piante, al set da ufficio, a quello per il gioco del dottore e quello degli attrezzi da lavoro e ancora tanti altri.



Ogni progetto è spiegato nei dettagli tramite delle foto e delle didascalie di spiegazione passo passo chiare e semplici.


Anche se è scritto in inglese è facilmente comprensibile anche a chi non conosce questa lingua proprio grazie alle foto e al linguaggio molto semplice e chiaro tipico dei tutorial.

I pattern dei vari oggetti sono illustrati alla fine di ogni tutorial e sono quasi tutti a grandezza naturale e  non richiedono ingrandimento, tranne alcuni casi, ma sono figure semplici come rettangoli e quadrati.

I progetti non sono difficili e si realizzano in breve tempo, anche da parte di chi è alle prime armi o di chi sa appena prendere in mano ago e filo e danno grandissime soddisfazioni.

E' un libro che adoro avere, pieno di spunti creativi che invogliano a creare in maniera piacevole e rilassante, l'unica pecca è che alcune misure non sembrano essere state controllate per i cerchi e le relative circonferenze, quando si va a creare l'oggetto tridimensionale infatti il rettangolo che dovrebbe chiuderlo risulta più piccolo rispetto al cerchio da chiudere. Il mio consiglio è quindi di controllare prima le misure sulla carta e poi di ritagliare la misura corretta sul feltro.


Gli oggetti che ho realizzato seguendo le istruzioni di questo libro sono alcuni di quelli che vi ho mostrato tempo fa, come la piantina di violette africane, oppure il set da dottore o quello degli attrezzi, che ho appena iniziato a fare, oppure alcune verdure con le quali avevo iniziato il mio viaggio nel mondo del feltro, che poi sono stati i primi oggetti realizzati in assoluto.




Buon Venerdì del libro a tutti!

10 commenti :

  1. Che belle le creazioni con il feltro!!! Io non mi sono mai cimentata ma vedo in giro - in banchetti al mercato ma anche su tanti blog - dei gran capolavori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un materiale fantastico, però quello sottile, quello grosso non riesco a lavorarlo per fare pupazzi & co :)

      Elimina
  2. Bellissimo questo libro! Chissà, forse seguendo le istruzioni riuscirei a fare qualcosa anch'io che sono completamente negata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero facile seguire le istruzioni anche avendo solo poche basi del cucito :) ci riusciresti sicuramente ;)

      Elimina
  3. Per un'imbranata totale come me non c'è che alzare il cappello e ammirare con meraviglia chi fa queste creazioni!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) ma ti dico che è davvero facile farle ;)

      Elimina
  4. Che brava! Ogni tanto mi gira e provo anche io a creare qualcosa di semplicissimo col feltro, l'ultima cosa sono stati i pattini per andare sul ghiaccio nello stile di Piccole Donne, erano una decorazione per l'albero di Natale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) bellissimi i pattini, si le decorazioni per l'albero sono davvero semplici e facili da realizzare col feltro e almeno non si rovinano come quelle di carta

      Elimina
  5. Bellissima proposta, mi fido del tuo parere che possa essere adatto anche per chi è alle primissime armi!

    RispondiElimina

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"