"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

venerdì 28 giugno 2013

Dalle stelle alle stalle

La settimana scorsa eravamo a casa di un compagnetto di scuola di Deddè e c'era una bimba di 15 mesi, sorella di un altro compagnetto. La bimba ha pianto non appena mi sono avvicinata troppo, con un'evidente paura dell'estraneo.

Deddè mi si avvicina e all'orecchio mi sussurra: mamma non si è accotta che tu sei blava

----

Domenica mattina Deddè mi chiama dalla sua cameretta e mi chiede di giocare con lui dicendo: mamma velo che quando ero piccolo e Caia non ela nata, tu giocavi sempre con me?

 

8 commenti :

  1. Consolati, la mia grande non perde occasione per farmi notare che a sua sorella parlo con dolcezza mentre con lei urlo sempre...

    RispondiElimina
  2. Sigh consoliamoci che prima o poi si vorranno bene nonostante noi :)

    RispondiElimina
  3. Amore bello :(( perche' lui ti ha visto con Caia ma non si ricorda come eri con lui!!

    RispondiElimina
  4. E' proprio vero non si ricorda, è bello avere le foto che lo testimoniano, anche se poveretto ogni tanto mi sento davvero degenere perchè da quando è arrivata Caia ho giocato pochissimo con entrambi, ma sicuramente lui l'ho seguito più di lei coi giochi creativi e altro, mentre lei non sta ferma un attimo se facciamo giochi del genere :)

    RispondiElimina
  5. Oh si quando ci si mette si, le urla disumane che provengono dalla cucina oggi invece non hanno niente di dolce :(

    RispondiElimina

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"