"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

giovedì 20 giugno 2013

Un passo alla volta

Cucio, per non pensare troppo, per alleviare il peso, per alleviare la malinconia, per gioire delle piccole, piccolissime cose create con le mie mani.

Cucio per creare qualcosa che resterà.

Medicina che cura la mia voglia di fare.

Cucio per non sentire i pensieri vagare, per non parlare troppo che ho già parlato abbastanza, che a volte la percezione di quello che hai sbagliato è così palese davanti agli occhi e le parole sfuggono.

E mi dispiace.

Perché a volte non so cosa dire o cosa fare e a volte parlo troppo e analizzo bene la situazione e tu in realtà avresti bisogno di qualcuno che ti incoraggi e creda di più in te, e ti sostenga, come tu fai sempre con me.

Non è vero che hai sbagliato, ci hai creduto come me, e non abbiamo valutato tutto, ma è la vita.

Hai fatto tutto quello che potevi fare, non eri tenuto a seguire i miei sogni o le mie idee frivole. Ti ringrazio.

So che ce la faremo.

Soprattutto so che ce la farai perché se non avessi avuto te accanto tante volte non ce l'avrei fatta io.

Un passo alla volta...come sempre

8 commenti :

  1. Marito di StarsDancer20 giugno 2013 23:25

    Grazie a te!
    Ti Amo!

    Un passo alla volta... e son orami più di 10 anni e chissà quanti passi!
    ;)

    RispondiElimina
  2. Oh ma quanto siete belli?! ♡
    Spero riuscirete presto a risolvere il tutto. Bacio

    RispondiElimina
  3. So che in certi momenti pare tutto girarsi per il verso sbagliato ma la forza che leggo nelle vostre reciproche parole d'amore e di sostegno non sarà sprecata.
    Mangiatelo voi il lupo ;)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) grazie Marzia, speriamo di riuscire a prenderlo il lupo ;)

      Elimina
  4. Davvero, siete dolcissimi. Ce la farete!

    RispondiElimina

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"