"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

giovedì 20 giugno 2013

Un weekend in montagna?

Magari!!!! Leggevo il post di scleros e mi son vista subito lì immersa in quel verde ad almeno 1000 mt di altezza :)
Sono anni che sogno una vera vacanza, di quelle che stacchi il cervello, la mente, il corpo, insomma vai via da tutto e tutti, lontano dai soliti posti, dalle mura della tua casa e ti immergi nel verde, nella natura e nel silenzio.
Soprattutto silenzio.
Che poi avendo due bimbi che passano la maggior parte del tempo a parlare la vedo dura, però il silenzio immersi nella natura della montagna è davvero rilassante, per non parlare dei colori e soprattutto del verde.
Già vedere un pò di alberi davanti a casa ha cambiato totalmente il nostro approccio col mondo quando ci svegliamo, siamo molto più ben disposti :)



E' questo l'effetto che ci fa la natura, calma, tranquillità, serenità.

Non abbiamo mai fatto una vacanza in montagna, vuoi perchè uscire dalla Sardegna in estate costa un botto, vuoi perchè in genere approfittiamo del mare stupendo o delle dolci colline, e della gentile ospitalità della nonne.






Anche se molto spesso per noi queste non sono vere vacanze ma più delle cacanze, come direbbe Jolanda ma questo abbiamo e ringraziamo :)

Però è un paio di anni che sogniamo di andarcene in montagna :)
Per me sarebbe un sogno. 
Anni fa, passai una settimana sul Colle dell'Agnello e la "leggerezza" provata in quell'estate rimane il massimo di vacanza per me!

Cosa dovrebbe avere un albergo per essere a misura della mia famiglia?
Se penso ai viaggi che abbiamo fatto coi bimbi, la prima cosa che mi viene in mente è l'ascensore.
Vi sembra banale? In effetti quando uno non ha figli non ci pensa, non gli viene nemmeno in mente di chiedere se l'albergo ce l'ha.
Quando per la prima volta abbiamo fatto un viaggio mi sono trascinata dietro a un convegno tutta la happy family, avevo scelto un hotel che all'apparenza sembrava molto carino, immerso nel verde, lontano dal traffico cittadino anche se era dentro la città.
Appena arrivati in albergo scoprimmo che era privo di ascensore e noi avevamo 40000 valigie, più passeggino e Lui si è dovuto portare in spalla tutto O_o 
perchè ovviamente i gestori non avevano il minimo interesse ad aiutarlo, anzi (ma questa è un'altra storia e meglio che non glielo ricordi).
Quindi un'altra cosa che dovrebbe avere un albergo per essere a misura della mia famiglia è la cordialità, la gentilezza che non guasta mai, ma soprattutto è molto utile quando hai i bimbi piccoli, quindi anche se l'albergo non ha l'ascensore sarebbe bello ricevere un pò di aiuto almeno per portare su la marea di pacchi che una famiglia necessariamente si porta appresso :)
Un'altra cosa fondamentale è lo spazio.

Coi bimbi, avere spazio sia in camera sia nei vari spazi dell'hotel è importante.
Lo so che pagando si ottiene tutto, ma avere una camera normale in cui ci stia un lettino da viaggio e una carrozzina senza doverci passare sopra e fare i salti mortali è utile ;)

Altra cosa che abbiamo riscontrato nei nostri viaggi con loro, sono gli spazi per mangiare coi bimbi.
Molto spesso nei ristoranti mancano i seggioloni, le sedie per bambini, o al massimo ce n'è soltanto uno. 
Ecco se un hotel vuole accogliere le famiglie dovrebbe pensare di dotarsi di un numero sufficiente di rialzi per sedie per accogliere i piccolini (i seggioloni lo so occuperebbero troppo spazio, ma i rialzi sono pratici e molto spesso sono pieghevoli come questo che usiamo da tanti anni a casa della nonna).

Altra cosa fondamentale sarebbe avere dello spazio in bagno da dedicare al fasciatoio, parlo del bagno del ristorante, ma se ci fosse anche in quello della camera da letto sarebbe perfetto!!
Infine, sempre parlando di spazi, sarebbe fantastico che l'hotel avesse degli spazi in cui far giocare i bambini, magari mentre noi ci concediamo una bella passeggiata ;)

Finora abbiamo viaggiato solo quando erano piccoli (Caia anche piccolissima) quindi mi baso sulla mia esperienza di viaggiatrice con bambini piccoli.
Dovendo pensare a cosa mi servirebbe ora sarebbero tutte cose e servizi incentrati sul loro intrattenimento, sia durante i pasti, mentre si aspetta che arrivino le pietanze, sia durante il giorno.
Un ambiente rilassato e cordiale, quasi familiare, in cui sentirsi accolti e coccolati, grandi e piccini.
L'ideale sarebbe un albergo immerso nel verde, in cui rilassarsi ascoltando i suoni della natura, con un balcone o un giardino in cui immergersi nella natura con un paio di giochi per bambini e delle panchine comode per noi da cui osservarli mentre giocano ;)


Con questo post partecipo al contest Vinci un Weekend in montagna, che sogno!!

http://freshmamma.wordpress.com/contest-vinci-un-weekend-in-montagna/







4 commenti :

  1. Nel caso non dovessi vincere il weekend in montagna puoi comunque passare da queste parti. Ti porto all'eremo, tu ti rilassi e i bambini possono correre liberi. Pensaci.

    RispondiElimina
  2. Ma grazie :) prima o poi dovrò convincere l'uomo a venire da quelle parti ;)

    RispondiElimina
  3. le cacanze è davvero un neologismo pregno di significati...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero :) urgh tra un po' arriveranno anche qui già tremo :/

      Elimina

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"