"Passavamo sulla terra leggeri come acqua... come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli" Sergio Atzeni - Passavamo sulla terra leggeri

sabato 30 novembre 2013

Un alberello ricicloso

Ultimamente sono diventata una specie di "ritiro tutto per riciclo".

Chiunque, e quando dico chiunque dico davvero tutti quelli che mi capitano a tiro, pure Deddè che mi da i palloncini sgonfi e mi dice "tieni mamma che ti serve per farne qualcos'altro", mi da pezzetti di stoffa, coni di carta, cravatte, etc. perché "tanto tu ci fai qualcosa".

Anche il marito mi chiede se deve buttare anche la più piccola carta straccia ;)

Ed ecco sono stata un po' impegnata :D

Partiamo da primo progettino -ino -ino, creato con le mie pazienti manine.

Sicuramente ne avrete visti tantissimi in giro, non credo di essere stata molto creativa o originale, ma l'importante è sempre divertirsi ;)

Partendo da questo cono di cartoncino, che originariamente serviva da gomitolo porta lana,

 

 

ho creato questo:

 

Ecco, ora se non vi interessa sapere come l'ho creato potete pure smettere di leggere da qui in poi ;)
Mi succede a volte di vedere qualcosa e di visualizzarne subito un altro utilizzo.

Non so se sia un effetto del fatto che ultimamente sono molto presa dal tema del riciclo, oppure se è qualcosa che risale ai tempi della mia infanzia quando giocavamo a tangram, creando tante figure con quelle semplici forme geometriche.

E' stato così quando mia madre mi ha dato questi coni di carta.

Ho avuto subito in mente questi piccoli alberelli, anche se lei mi aveva suggerito degli angeli (e infatti quando le ho donato l'alberello mi ha detto che era bello ma avrebbe preferito un angelo, aridaje...vabbè).

Non volevo rendere la sua creazione eccessivamente costosa, e quindi ho utilizzato ciò che avevo in casa.

Lana, e perline.

Col tricotin ho creato un cordoncino di lana verde, che mannaggia alla Prym e alla sua macchinetta infernale che mi si è rotta (e non è l'unica, ne ho già rotto 3!!), ho dovuto utilizzare quello a mano e ci ho messo 3 giorni :(

cordoncino fatto a mano


Ho attaccato il cordoncino di lana al cono usando della colla vinavil.




Ho creato delle "lucine" con delle perline gialle, anche quelle donatemi per progetti creativi.

E poi cucito sopra il cordoncino di lana.

 

 

Per le palline ho pensato che sarebbero stati perfetti dei mini pom pom, ultimamente ho una vera e propria pom pom mania, trovo che siano adorabili!

 

Mini pom pom creati usando solo due rebbi della forchetta.

Non ho saputo aspettare e come ho detto prima li ho già regalati, uno alla mamma e uno alla suocera, così nessuno si ingelosisce ;)




 

6 commenti :

  1. li ho visti l'altro giorno su facebook e li ho trovati così carini!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) anch'io li trovo deliziosi, se mi danno un altro cono ne faccio uno per me ;)

      Elimina
  2. Carini davvero! E che buffi i tuoi che ti regalano gli scarti per il bricolage :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) e infatti non so più dove mettere la roba che arriva, devo creare, sono in preda alla mania creativa compulsiva!

      Elimina
  3. Ammiro la tua cratività: sono negata e solo al pensiero di dover creare mi viene l'orticaria. Quindi meriti un applauso

    RispondiElimina

Non mi piace fare la questuante, per questo ho ingaggiato le "due palle al piede" che sono bravissime: "Lassia un commento, lassia un commento, lassia un commento pe favvore gggrazie"